Problemi condominiali: quando serve l’intervento di un avvocato?

Problemi condominiali: quando serve l’intervento di un avvocato?

By

Studio Legale a Roma
contatta subito gli Avvocati
Tel. 06.39754846

Le ultime statistiche in Italia ci dicono che le liti che si sviluppano nei condomini sono sempre di più. Pertanto, in questo articolo approfondiremo il tema problemi condominiali, quando serve avvocato. Grazie alla legge n.220/2012 è stata parzialmente riformata la disciplina condominiale. Infatti, sono stati aggiornati i principi del Codice Civile del 1942, sia per quel che riguarda la gestione del condominio dal punto di vista economico, sia da quello dei rapporti umani.

Il diritto condominiale fa parte del diritto privato. Si occupa dei rapporti fra condomini e dei problemi che possono intercorrere con il condominio stesso. L’insieme delle norme che regolano il diritto condominiale sono presenti all’interno del codice civile, nella sezione riguardante la comunione. Infatti, il condominio si presenta come una specie di “comunione”.

Problemi condominiali, quando serve avvocato esperto diritto condominiale

La prima regola per vivere bene in un condominio è, ovviamente, fare in modo di andare d’accordo con tutti. L’obiettivo è quello di evitare controversie o, peggio ancora, azioni legali. Sappiamo però che in alcune circostanze è davvero molto difficile. Dunque, per problemi condominiali, a chi rivolgersi? In caso di criticità insanabile, diventa necessario ricorrere ad un avvocato controversie condominiali. In questo modo, sarà possibile risolvere le controversie condominiali nel modo più pacifico possibile.

L’avvocato specializzato in diritto condominiale, infatti, ha il compito di risolvere la situazione nel migliore dei modi. Inoltre, qualora le eventualità siano favorevoli, potrà proporre di intraprendere un percorso di risoluzione in via stragiudiziale. Infatti, grazie alla propria esperienza, potrà mettere in atto tutta la sua disponibilità, abilità e competenza. Lo Studio Legale Parente Bianculli & Associati è accreditato come il miglior studio legale specializzato in diritto condominiale Roma.

Il miglior avvocato cause condominiali Roma si trova in Viale delle Milizie 96 a Roma Prati. Per un appuntamento, potrete chiamare al numero 06 3975 4846 oppure inviare una mail all’indirizzo [email protected]. La competenza e la professionalità del miglior avvocato esperto diritto condominiale vi guiderà alla risoluzione delle criticità sorte per eventuali problemi condominiali.

Avvocato per problemi condominiali: le cause più frequenti

Se andiamo a fare luce sulle cause condominiali più frequenti possiamo, intanto, fare una necessaria distinzione.  Questa ci aiuterà a capire come comportarci, a seconda della circostanza. Infatti, prima di tutto è opportuno distinguere le liti attive da quelle passive. Le liti attive sono quelle controversie dove è il condominio stesso ad intraprendere un’azione legale. Tale decisione può essere presa sia dall’amministratore, che attraverso l’assemblea di condominio (art. 1131 del codice civile).

Le liti passive, invece, avvengono quando l’azione legale viene affidata all’assemblea condominiale (art. 1136 codice civile). I motivi che possono fare scaturire una causa legale sono diversi. Tra i più frequenti ci sono i rumori molesti o la ripartizione delle spese. Questo avviene soprattutto quando le spese non sono state accettate da tutti i condomini.

Anche l’utilizzo e lo sfruttamento delle parti comuni è causa di problemi, così come il recupero crediti dai condomini morosi. A prescindere dalla causa che porta alla lite, il consiglio è quello di rivolgersi ad un bravo ed esperto avvocato diritto condominiale Roma, per provare a risolvere il problema nel minor tempo e nel miglior modo possibile.

Studio Legale a Roma
contatta subito gli Avvocati
Tel. 06.39754846